Che cos'e la Galvanica?

l termine Galvanica deriva dal fisico bolognese Luigi Galvani (1737-1798) scopritore dell’elettricità biologica che ha tra le varie applicazioni la galvanica. I trattamenti galvanici sono processi atti a trattare le superfici metalliche, che immerse in soluzioni acquose con sali e con un debole passaggio di corrente continua, permette la deposizione di metalli sulle stesse. Così si possono depositare i conosciuti nichel, cromo, zinco, rame, oro argento rodio, ecc. per due scopi principali: funzionale e/o decorativo. Come scopo funzionale abbiamo la protezione dall’ossidazione di un metallo povero, l’indurimento di una superficie con un metallo più duro, e l’aumento della conduttività con la deposizione di metalli più conduttivi (ad esempio i cavi “dorati” che si usano per le casse dello stereo). Come scopo decorativo invece abbiamo una deposizione di un metallo, non necessariamente prezioso, che abbia un colore desiderato. Chiaramente nella bigiotteria si usano i metalli più nobili per impreziosire l’oggetto, nelle forniture industriali si usa più il cromo (o metalli con colori simili) per dare un senso tecnico all’oggetto.

Nella figura si può notare che il cucchiaio immerso in una soluzione acquosa con sali, con un passaggio di corrente, si ricoprirà di argento che staccandosi dall’’anodo(fatto di argento puro) migra verso il catodo (in questo caso il cucchiaio). Questa migrazione è attivata della corrente elettrica.


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by DBE Solutions. All right reserved.